post3_3
,

Maggio, verdura di stagione: ricette col Tarassaco!

Chi di noi, almeno una volta da bambino, non ha soffiato sulla sfera soffice e delicata di un Tarassaco sfiorito? Giardini, argini fluviali, selciati, angoli di verde spontanei in giro per le nostre città: ovunque, di questa stagione, regna indiscusso il Dente di Leone o Taraxacum Officinale, pianta dall’inconfondibile fiore giallo pieno e dalle foglie dentellate come le fauci di un felino. Detto anche Cicoria selvatica o Cicoria matta, il Tarassaco è un ingrediente facile da reperire e da cucinare: le foglie sono ottime per insaporire un’insalata, un risotto, il ripieno dei ravioli,… i fiori, così speciali se fritti in pastella, mentre il decotto delle radici è conosciuto fin dall’antichità per il suo potere diuretico.

Le foglie di Tarassaco, preferibilmente giovani e tenere, una volta raccolte e ben pulite in acqua corrente (anche col bicabornato, se necessario), possono essere mescolate alla lattuga o altra insalata per dare un tocco gradevolemente amaro al piatto. Altrimenti, si può preparare un’insalata di sole foglie di Tarassaco, con alcuni ingredienti che vi si sposano a meraviglia. Come accompagnamento al piatto, consigliamo delle gallette di riso e mais bio o gallette di riso e sesamo bio.

Insalata di Tarassaco
Ingredienti
(per 6 persone)

400 gr. di foglie di Tarassaco giovane
3 uova sode
10 gherigli di noce
2 cucchiai di senape
4 cucchiai di succo di limone
Olio Extra Vergine di Oliva (q.b.)
Sale e pepe (q.b.)

Preparate la salsina con cui condirete l’insalata di Tarassaco mescolando in una ciotola la senape, il limone, l’olio extravergine di oliva, il sale e il pepe. Le uova sode, tagliate a spicchi, e i gherigli delle noci divisi in due o quattro parti guarniranno l’insalata come più vi piace. Se conoscete altre gustose ricette col Tarassaco, inviatecele pure qui: le pubblicheremo al più presto!

Fonte: Forum Giardinaggio.it

Commenti

comments

Potrebbero interessarti anche questi articoli: