farina-senatore-cappelli-caratteristiche
,

Farina senatore cappelli, caratteristiche e proprietà

“Realizzato con farina varietà Senatore Cappelli”. Ormai questa frase si legge sempre più spesso: ma che cos’è la Senatore Cappelli?

Non tutti lo sanno ma è una varietà di grano duro, molto utilizzato fino alla metà del ‘900, poi quasi dimenticato. Oggi riscoperto, torna con tutte le sue caratteristiche uniche e preziosissime!

Grano duro varietà Senatore Cappelli, il ritorno del gusto

Il grano duro Senatore Cappelli è una cultivar di grano duro ottenuta attraverso diversi incroci dal genetista Nazareno Strampelli. Ma come mai ha questo nome?

Perché nel 1915 quando venne rilasciata, Strampelli volle dedicarla al Senatore Raffaele Cappelli che aveva avviato la trasformazione agraria in Puglia e sostenuto notevolmente il progetto di Strampelli.

Questa tipologia di grano ottenne in breve tempo molta fama in quanto più resistente e redditizia delle varietà autoctone presenti in quel periodo nelle campagne italiane.

Molti anni dopo però questa varietà di grano venne notevolmente cambiata: grazie a studi in laboratorio la varietà venne modificata geneticamente per permettere una minore crescita in altezza e una resa maggiore, a discapito del gusto e delle proprietà organolettiche.

Dagli inizi del secolo scorso fino agli anni ’60 il Senatore Cappelli ha rappresentato infatti la base del miglioramento genetico del frumento duro ed è infatti presente nel patrimonio genetico di quasi tutte le cultivar di grano duro oggi coltivate in Italia e di numerose altre a livello internazionale

Per fortuna negli ultimi tempi la varietà Senatore Cappelli è sempre più apprezzata, grazie alla sua assenza di mutazioni e alle sue ottime caratteristiche nutrizionali.

Farina Senatore Cappelli: le caratteristiche del grano antico 

Adesso che conosci un po’ della storia di questo grano duro è arrivato il momento di scoprire le caratteristiche che lo rendono tanto apprezzato.

La varietà di grano duro Senatore Cappelli cresce molto in altezza (arriva a 1,8 metri) e ha un forte sviluppo radicale. Questo la rende perfetta per la coltivazione biologica: si adatta facilmente a diversi terreni e soffoca le malerbe.

Pensa che grazie a queste preziose caratteristiche la sua coltivazione è raddoppiata rispetto al 2016, arrivando a 2,5 milioni di chili!

Adesso che conosci il grano Senatore Cappelli, non ti resta che provarlo! Ecco allora i nostri filoncini di grano duro Cappelli senza lievito, un ottimo snack per assaporare il gusto vero e nutriente di questo fantastico grano antico!

Commenti

comments