lemon
,

Alcune curiosità che (forse) non sai sul limone

Pieno, saporito, succoso e profumato: il limone è l’agrume più popolare al mondo. Dall’india alla cucina italiana, i limoni sono utilizzati per arricchire il sapore del cibo, come prodotto di bellezza o come valido “aiutante” in casa.
Il limone è considerato il più ricco in assoluto in fatto di proprietà terapeutiche e, proprio per questo motivo, fin dall’antichità, veniva considerato una sorta di “panacea per tutti i mali”, grazie alla ricchezza dei suoi nutrimenti: vitamina C, diverse vitamine dei gruppi A e B, sali minerali, calcio, fosforo, saccarosio, fruttosio, glucosio, ferro, fosforo, manganese.

Allora ecco qui qualche curiosità che forse non sapevi su questo straordinario agrume.

 

Qual è l’origine della parola limone?

L’origine della parola “limone” si ipotizza che sia mediorientale. Il sostantivo “limone” deriva dal francese antico “limon”, che ha dato luogo anche al nome arabo “laymun” e a quello persiano “limun”, con cui genericamente si indicano tutti gli agrumi.

Come scegliere un limone?

Per scegliere un limone è importante vedere che sia fresco. Come fare? Guarda la rosetta a cui è attaccato il picciolo: questa deve essere di colore verde.

Quali parti si possono utilizzare?

Tutte. Dalla scorza al succo, del limone non si butta via niente. Non solo valido alleato in cucina per insaporire i piatti e conferire un gusto fresco e inconfondibile a ricette tanto dolci quanto salate.
Ma non finisce qui! Tutte le parti del limone possono essere impiegate anche per la cura della persona, grazie alle sue proprietà detergenti, così come per la pulizia della casa.

Come utilizzarlo a tavola?

Sia il succo che la scorza di limone sono impiegati in cucina nei più svariati modi: per bevande dissetanti, come condimento (valida alternativa all’aceto), per aromatizzare dolci e preparare sorbetti, gelati, centrifughe e smoothie. Prezioso è il succo di limone che, spruzzato su frutta e verdura, ne evita l’ossidazione e il conseguente annerimento, come nel caso delle mele o dell’avocado.

Lo sapevi che…?

…il limone è un valido aiutante per cuocere al meglio il riso.
Infatti per evitare che il riso si attacchi alla pentola e si cuocia in modo ottimale, basta aggiungere all’acqua di bollitura alcune gocce di succo di limone.

 

Pronto per provare questo fantastico agrume? Ad esempio assaporando la morbida dolcezza del Tortino Limone Farro– Germinal Bio.

Commenti

comments